Coming Up Thu 8:00 AM  AEST
Coming Up Live in 
Live
Italian radio

Costa Concordia, 10 anni fa la tragedia dell'isola del Giglio

Source: AAP Image/Gianluca Vannicelli.

Abbiamo ricostruito la tragedia nella quale - la notte tra il 13 e il 14 gennaio 2012 - hanno perso la vita 32 persone.

Erano le 21.45 del 13 gennaio 2012, quando il comandante Francesco Schettino aveva ordinato di lasciare la rotta abituale per effettuare il cosiddetto “inchino”, una manovra di avvicinamento alla costa a mo’ di saluto.

Sulla nave c'erano 4229 persone.

La manovra, in cui la nave da crociera si piega e si raddrizza rapidamente come se appunto si inchinasse in forma di ossequioso saluto alla costa, venne però calcolata erroneamente da Schettino.

Risultato: la Concordia urta le Scole - un gruppo di scogli vicino all'Isola del Giglio - e riporta un grosso squarcio lungo circa 70 metri sul lato sinistro, inclinandosi su un lato. 

4229 persone da evacuare non sono poche, ma Schettino abbandona la nave. il grave ritardo con cui vengono azionati i soccorsi non migliora la situazione, e 32 persone perdono la vita.

Il numero relativo alle vittime salirà successivamente a 33, quando un sommozzatore perderà la vita durante le operazioni di recupero della nave.

Una corona di fiori a memoria delle vittime della tragedia
Una corona di fiori a memoria delle vittime della tragedia
AAP/Andrew Menichini

Il 1° febbraio del 2015 Schettino verrà poi condannato in primo grado a 16 anni, sentenza poi confermata dalla Corte d'Appello di Firenze il 31 maggio 2016 e in via definitiva dalla Cassazione il 12 maggio 2017 per omicidio colposo plurimo, naufragio colposo e abbandono della nave.

Il comandante è stato anche interdetto per sempre dai pubblici uffici. Oggi Schettino sta scontando la sua pena nel carcere di Rebibbia a Roma, dove è andato a costituirsi dopo la condanna in terzo grado.

Ascolta il nostro servizio

Costa Concordia, 10 anni fa la tragedia dell'isola del Giglio
00:00 00:00

Le persone in Australia devono stare ad almeno 1,5 metri di distanza dagli altri. Controllate le restrizioni del vostro stato per verificare i limiti imposti sugli assembramenti. 

Se avete sintomi da raffreddore o influenza, state a casa e richiedete di sottoporvi ad un test chiamando telefonicamente il vostro medico, oppure contattate la hotline nazionale per le informazioni sul Coronavirus al numero 1800 020 080.

Notizie e informazioni sono disponibili in 63 lingue all'indirizzo www.sbs.com.au/coronavirus

Ascolta SBS Italian ogni giorno, dalle 8am alle 10am.

Seguici su FacebookTwitter e Instagram o abbonati ai nostri podcast cliccando qui.

Coming up next

# TITLE RELEASED TIME MORE
Costa Concordia, 10 anni fa la tragedia dell'isola del Giglio 15/01/2022 10:54 ...
A Photo 2022, l'Italia dopo la prima ondata di Covid ritratta da Massimo Vitali 18/05/2022 15:57 ...
Prima casa, liberali e laburisti discutono dell'Australian Dream 18/05/2022 12:56 ...
News flash mercoledì 18 maggio 2022 18/05/2022 04:36 ...
Nuovo sbiancamento dei coralli nella Grande Barriera Corallina, assente nel dibattito della campagna politica 18/05/2022 07:36 ...
Elezioni: la Coalizione rende pubblici i costi elettorali, i laburisti lo faranno domani 18/05/2022 06:52 ...
“Più cose fai, più qualcuno si accorge di te”: il volontariato è anche un modo per trovare un lavoro in Australia 18/05/2022 09:52 ...
Memories of Sanremo, un omaggio alla canzone italiana Down Under 18/05/2022 10:01 ...
Giornale radio mercoledì 18 maggio 2022 18/05/2022 10:20 ...
I riti di famiglia intorno al cibo 17/05/2022 21:56 ...
View More