Coming Up Sun 8:00 AM  AEDT
Coming Up Live in 
Live
Italian radio
SBS IN ITALIANO

"È una situazione stressante". Le reazioni degli italiani d'Australia alla road map di Victoria e NSW per uscire dal lockdown

L'immagine di un manifestante sceso in strada a Melbourne nei giorni scorsi Source: AAP

Barbieri, operai, ristoratori e insegnanti italiani commentano l'annuncio delle tappe che porteranno Sydney e Melbourne verso il graduale ritorno alla normalità.

Daniel Andrews e Gladys Berejiklian hanno confermato che le misure restrittive verranno allentate in Victoria e in NSW quando il 70% della popolazione adulta sarà vaccinata con due dosi.

In entrambi gli Stati, le persone immunizzate godranno di maggiori libertà (o dovranno far fronte a meno limitazioni) rispetto a quelle non vaccinate. 

Ma ci sono differenze significative sia sulle tempistiche sia sui modi di questo graduale ritorno alla normalità nelle principali città australiane.


Punti chiave

  • NSW e Victoria hanno annunciato le tappe che porteranno all'allentamento delle misure restrittive 
  • In entrambi gli Stati, i lockdown verranno rimossi quando sarà raggiunto l'obiettivo del 70% della popolazione adulta vaccinata
  • Il governo Berejiklian ha assunto un approccio più permissivo rispetto a quello Andrews

Un'immagine del 'Rally for freedom' andato in scena a Melbourne sabato scorso
Un'immagine del 'Rally for freedom' andato in scena a Melbourne sabato scorso
AAP

In Victoria, l'obiettivo dovrebbe essere raggiunto il 26 ottobre, ma non sarà subito possibile ricevere ospiti in casa, e anche le scuole riapriranno in un secondo momento.

"Sono un po' abituata a questa situazione, quindi sono contenta di vedere la luce in fondo al tunnel" racconta a SBS Italian Michela, insegnante e madre di due bambine.

"Il fatto che le mie figlie possano tornare in classe fa certamente la differenza, ma mi metto nei panni di chi ha un'attività e che deve affrontare queste difficoltà".

I titolari di bar e ristoranti di Melbourne, per esempio, anche dopo il raggiungimento del target del 70% di immunizzati con due dosi potranno accogliere persone solo all'esterno dei loro locali.

"Nei piccoli cantieri i lavoratori non hanno intenzione di rispettare le regole" aggiunge Lucio, che lavora nel settore edile a Melbourne e illustra un'altra faccia della medaglia, cioè l'ostruzionismo di alcune categorie nei confronti delle regole vigenti.

"Questo Paese si trova di fronte alla sua prima grande crisi e il governo non sembra avere un piano per uscirne" commenta Mikela.  

Protesters are pepper sprayed by police during an anti-lockdown protest in the central business district of Melbourne.
Protesters are pepper sprayed by police during an anti-lockdown protest in the central business district of Melbourne.
AAP

Nel NSW, dove l'obiettivo di vaccinare il 70% della popolazione dovrebbe essere raggiunto il 10 ottobre, il governo Berejiklian ha invece assunto un approccio più permissivo.

A Sydney riapriranno piscine e palestre e si potranno subito ospitare cinque persone in casa. 

I gestori di locali potranno accogliere i clienti all'interno delle loro strutture (rispettando la regola di una persona ogni 4 metri quadrati), ma anche tra i lavoratori della capitale del NSW non mancano gli scontenti.

Stiamo soffrendo l'incertezza, le regole non sono chiare. Sembra un minestrone 

"È una situazione stressante, perché la realtà è che ci sono ancora tanti punti interrogativi e che c'è ancora molta confusione" spiega Gianfranco, che gestisce un negozio di barbiere a Sydney.  

"Non sappiamo come comportarci con lo staff e con i clienti. Cosa succederà se nel ristorante entrerà una persona contagiata? Per i piccoli business sarà una perdita di soldi e di tempo" conclude Fabio, titolare di un locale a Newtown. 

Riascolta qui il nostro dibattito sulle tappe che porteranno Victoria e NSW fuori dal lockdown:

"È una situazione stressante". Le reazioni degli italiani d'Australia alla road map di Victoria e NSW per uscire dal lockdown
00:00 00:00

Le persone in Australia devono stare ad almeno 1,5 metri di distanza dagli altri. Controllate le restrizioni del vostro stato per verificare i limiti imposti sugli assembramenti. 

Se avete sintomi da raffreddore o influenza, state a casa e richiedete di sottoporvi ad un test chiamando telefonicamente il vostro medico, oppure contattate la hotline nazionale per le informazioni sul Coronavirus al numero 1800 020 080.

Notizie e informazioni sono disponibili in 63 lingue all'indirizzo www.sbs.com.au/coronavirus

Ascolta SBS Italian ogni giorno, dalle 8am alle 10am.

Seguici su FacebookTwitter e Instagram o abbonati ai nostri podcast cliccando qui.

Coming up next

# TITLE RELEASED TIME MORE
"È una situazione stressante". Le reazioni degli italiani d'Australia alla road map di Victoria e NSW per uscire dal lockdown 21/09/2021 22:18 ...
Alitalia addio, ultimo atterraggio e tanti ricordi 16/10/2021 14:38 ...
"Lo scudetto? Purtroppo lo rivince la Juve" 16/10/2021 17:48 ...
Giornale radio sabato 16 ottobre 2021 16/10/2021 13:26 ...
La Melbourne School of Tarantella compie dieci anni 16/10/2021 18:38 ...
El Salvador ed il problema dell'acqua 15/10/2021 07:26 ...
"Appena aprono i confini torno in Italia" 15/10/2021 11:50 ...
Processo Regeni, subito lo stop 15/10/2021 09:14 ...
Giornale radio venerdì 15 ottobre 2021 15/10/2021 12:07 ...
Grandi film e viaggi in Italia, la settimana TV di SBS 15/10/2021 08:35 ...
View More