Coming Up Fri 8:00 AM  AEST
Coming Up Live in 
Live
Italian radio

Fumata nera nella prima votazione per il Presidente della Repubblica

Source: AAP Image/IPA/Sipa USA

Si sono riuniti per la prima volta nella giornata di ieri i grandi elettori che nomineranno il successore di Sergio Mattarella al Quirinale. Nulla di fatto per la prima votazione con una maggioranza di schede lasciate in bianco.

Hanno avuto inizio ieri a Palazzo Montecitorio le votazioni per l’elezione del tredicesimo Presidente della Repubblica italiana. Una votazione decisamente diversa da quelle precedenti e segnata da procedure sanitarie stringenti, a causa della pandemia.


Punti chiave

  • Si è riunito ieri per la prima volta il collegio dei grandi elettori che eleggerà il tredicesimo Presidente della Repubblica Italiana
  • Nulla di fatto per la prima votazione che è risultata in una maggioranza di schede bianche
  • Per ora non sembra esserci nessun nome certo per la successione a Sergio Mattarella al Quirinale

Tra le misure adottate, c’è stata anche la creazione di un seggio drive through, tramite il quale i grandi elettori positivi al Covid potranno esprimere il loro voto.

Presenti alle votazioni anche i due rappresentanti degli italiani in Australia, il deputato Nicola Carè ed il senatore Francesco Giacobbe. Quest'ultimo ha confermato il suo voto con scheda bianca in linea con le indicazioni del partito di appartenenza, il Partito Democratico.

Sempre nella giornata di ieri si sono tenuti i primi incontri tra i leader dei maggiori partiti per cercare di trovare un nome condiviso e di alto profilo. Dopo il ritiro della candidatura di Silvio Berlusconi, sono molti i nomi che circolano nell’emiciclo di Montecitorio.

Innanzitutto, quello dell’attuale premier Mario Draghi, la cui elezione però porterebbe quasi certamente ad elezioni politiche anticipate, scenario che non è visto di buon occhio da tutti i partiti. 

Oltre ai nomi di Pier Ferdinando Casini e di Giulio Tremonti sono emersi anche quelli di alcune donne, come quello dell’attuale ministra della giustizia Marta Cartabia o dell’attuale capo dei servizi segreti Elisabetta Belloni.

Potete riascoltare il nostro segmento dedicato alla prima giornata di votazione per l’elezione del nuovo Presidente della Repubblica qui:

Fumata nera nella prima votazione per il Presidente della Repubblica
00:00 00:00

Le persone in Australia devono stare ad almeno 1,5 metri di distanza dagli altri. Controllate le restrizioni del vostro stato per verificare i limiti imposti sugli assembramenti. 

Se avete sintomi da raffreddore o influenza, state a casa e richiedete di sottoporvi ad un test chiamando telefonicamente il vostro medico, oppure contattate la hotline nazionale per le informazioni sul Coronavirus al numero 1800 020 080.

Notizie e informazioni sono disponibili in 63 lingue all'indirizzo www.sbs.com.au/coronavirus

Ascolta SBS Italian tutti i giorni, dalle 8am alle 10am. 

Seguici su FacebookTwitter e Instagram o abbonati ai nostri podcast cliccando qui.

Coming up next

# TITLE RELEASED TIME MORE
Fumata nera nella prima votazione per il Presidente della Repubblica 25/01/2022 24:27 ...
Tensioni in Europa, tra l'Ucraina e l'ingresso nella NATO di Svezia e Finlandia 19/05/2022 08:10 ...
Elezioni federali, quali chance per partiti minori e candidati indipendenti? 19/05/2022 24:10 ...
Giornale radio giovedì 19 maggio 2022 19/05/2022 10:19 ...
A Photo 2022, l'Italia dopo la prima ondata di Covid ritratta da Massimo Vitali 18/05/2022 15:57 ...
Prima casa, liberali e laburisti discutono dell'Australian Dream 18/05/2022 12:56 ...
News flash mercoledì 18 maggio 2022 18/05/2022 04:36 ...
Nuovo sbiancamento dei coralli nella Grande Barriera Corallina, assente nel dibattito della campagna politica 18/05/2022 07:36 ...
Elezioni: la Coalizione rende pubblici i costi elettorali, i laburisti lo faranno domani 18/05/2022 06:52 ...
“Più cose fai, più qualcuno si accorge di te”: il volontariato è anche un modo per trovare un lavoro in Australia 18/05/2022 09:52 ...
View More