Coming Up Thu 8:00 AM  AEDT
Coming Up Live in 
Live
Italian radio

"Gli affamati", storia di due ragazzi a cui è stato rubato il futuro

La copertina del romanzo "Gli affamati". Source: Courtesy of Babel Agency

Con il suo romanzo d'esordio, il giovanissimo Mattia Insolia racconta la rabbia e l'incertezza di un'intera generazione e arriva dritto alla finale del premio Strega 2021.

Nato a Catania nel 1995, Insolia ha pubblicato "Gli affamati" per la casa editrice Ponte alle Grazie.

Il romanzo racconta la storia di due fratelli nati e cresciuti nella difficile realtà di un paesino del sud Italia, che il lettore conosce mentre si trovano ad affrontare un'estate di cambiamento, un'estate che li porterà dalla giovinezza all'età adulta.

"Mentre scrivevo la storia di Paolo e Antonio pensavo solamente a raccontare la loro vita difficile, tra l'acolismo del padre e l'abbandono della madre, poi mi sono reso conto che la loro rabbia e la loro incertezza sono le stesse che caratterizzano tutta la mia generazione", ha raccontato Mattia Insolia ai microfoni di SBS Italian.

Questo libro descrive un senso di abbandono che, secondo Insolia, è generalizzato.

"Noi millennial siamo cresciuti coccolati e viziati per poi, ad un certo punto, lasciarci alle prese con un futuro che non riusciamo a vedere, caratterizzato solamente dalla crisi politica, climatica ed economica. In mano non ci rimangono altro che rabbia e incertezza", ha continuato lo scrittore.

Insolia però lascia il lettore con un messaggio positivo, nonostante il sapore dolce amaro in bocca e la senzasione che qualcuno ci abbia preso a pugni nello stomaco.

"La lezione che Antonio e Paolo hanno cercato di comunicarmi è che la rabbia non è mai la via d'uscita dal dolore, dalla sofferenza e dalla solitudine. L'apertura verso gli altri è l'unica via di salvezza ed è sempre una forma di ricchezza", conclude.

Ascolta l'intervista integrale a Mattia Insolia:

"Gli affamati", storia di due ragazzi a cui è stato rubato il futuro
00:00 00:00

Le persone in Australia devono stare ad almeno 1,5 metri di distanza dagli altri. Controllate le restrizioni del vostro stato per verificare i limiti imposti sugli assembramenti. 

Se avete sintomi da raffreddore o influenza, state a casa e richiedete di sottoporvi ad un test chiamando telefonicamente il vostro medico, oppure contattate la hotline nazionale per le informazioni sul Coronavirus al numero 1800 020 080.

Notizie e informazioni sono disponibili in 63 lingue all'indirizzo www.sbs.com.au/coronavirus

Ascolta SBS Italian ogni giorno, dalle 8am alle 10am.

Seguici su FacebookTwitter e Instagram o abbonati ai nostri podcast cliccando qui.

Coming up next

# TITLE RELEASED TIME MORE
"Gli affamati", storia di due ragazzi a cui è stato rubato il futuro 08/11/2021 13:46 ...
News flash mercoledì 19 gennaio 2022 19/01/2022 04:55 ...
La Cina taglia i tassi d'interesse nonostante il trend mondiale 19/01/2022 10:27 ...
Come procede la campagna vaccinale per la fascia dai 5 agli 11 anni? 19/01/2022 09:45 ...
Il futuro di Boris Johnson dopo le feste a Downing Street 19/01/2022 11:39 ...
Giornale radio mercoledì 19 gennaio 2022 19/01/2022 10:04 ...
Best of 2021: lo sfincione, un classico per le strade di Palermo 18/01/2022 09:38 ...
"Head to Health", un'iniziativa dedicata alla salute mentale delle comunità multiculturali 18/01/2022 11:49 ...
News flash martedì 18 gennaio 2022 18/01/2022 05:44 ...
Tonga, ancora difficile ristabilire i contatti dopo l'eruzione vulcanica 18/01/2022 15:49 ...
View More