Coming Up Wed 8:00 AM  AEDT
Coming Up Live in 
Live
Italian radio

I visti rifiutati o cancellati sono quasi 34 mila, si allungano i tempi

Source: iStockphoto

Le statistiche del tribunale di immigrazione per gli appelli dei visti rifiutati e cancellati fino al 31 agosto dipingono un quadro in cui le tempistiche sono allungate a dismisura.

“Quello che salta subito all’occhio è la quantità di casi che ci sono ancora in coda, dove la maggior parte è rappresentata dai visti di sponsorizzazione, dai visti studio e dai visti Partner”.

L’agente d’immigrazione Emanuela Canini parlando a SBS Italian ha commentato la pubblicazione delle statistiche sui visti rifiutati e cancellati fino alla fine di agosto. 

I numeri dei visti 

Sono al momento più di 7.600 i casi che si sono visti rifiutati la sponsorizzazione o la nomination, ai quali si aggiungono più o meno lo stesso numero di visti rifiutati corrispondenti.

I visti studio rifiutati sono circa 6.700 visti, mentre i Partner visa rifiutati sono più di 5.500. 

Chiaramente si può capire che le tempistiche non possono essere brevi 

Se si aggiungono altre tipologie di visto, il totale arriva a quasi 34.000 casi che devono essere processati. 

Quanto ci si mette? 

Negli ultimi due anni i tempi si sono molto allungati, arrivando ad una media di 785 giorni di attesa per la risoluzione dei casi di sponsorship e nomination, a 716 giorni per un caso di Partner visa e 525 per un rifiuto di visto studio.

Un appello per la cancellazione impiega 306 giorni, “immagino che poi la maggior parte di questi il corso lo hanno già bello che finito”, commenta Emanuela Canini. 

I casi di successo, in cui il tribunale ribalta la decisione negativa del Ministero per quanto riguarda le sponsorship, nomination e visti studio, sono relativamente pochi: solo una percentuale tra il 20 e il 30% di questi riesce a vincere l’appello.

Per i Partner visa la situazione è migliore, con circa la metà dei casi a seconda delle classi di visto ad avere successo.

Statistiche sulla media della finalizzazione dei casi.
Statistiche sulla media della finalizzazione dei casi.
DHA

I residenti dell'area metropolitana di Melbourne sono soggetti alle restrizioni della fase 4 e devono rispettare un coprifuoco tra le ore 9pm e le ore 5:00. Durante il coprifuoco, chi si trova a Melbourne può solo uscire di casa per motivi di lavoro, motivi essenziali di salute, per prestare cure o per ragioni di sicurezza.

Tra le 5am e le 9pm, chi vive a Melbourne può uscire di casa per fare esercizio, per acquistare beni di prima necessità, per andare a lavorare, per ricevere assistenza medica, o prendersi cura di un parente malato o anziano.

Tutti gli abitanti del Victoria devono indossare una mascherina quando escono di casa, ovunque vivano.

Le persone in Australia devono stare ad almeno 1,5 metri di distanza dagli altri. Controllate le restrizioni del vostro stato per verificare i limiti imposti sugli assembramenti.

Se avete sintomi da raffreddore o influenza, state a casa e richiedete di sottoporvi ad un test chiamando telefonicamente il vostro medico, oppure contattate la hotline nazionale per le informazioni sul Coronavirus al numero 1800 020 080. 

Notizie e informazioni sono disponibili in 63 lingue all'indirizzo www.sbs.com.au/coronavirus. 

Ascolta SBS Italian tutti i giorni, dalle 8am alle 10am. Seguici su FacebookTwitter e Instagram.

Coming up next

# TITLE RELEASED TIME MORE
I visti rifiutati o cancellati sono quasi 34 mila, si allungano i tempi 18/09/2020 14:07 ...
Giornale radio martedì 27 ottobre 27/10/2020 09:41 ...
Le reazioni all'allentamento del lockdown a Melbourne: "abbiamo brindato!" 27/10/2020 22:07 ...
Italia, il mini-lockdown scatena le violenze 27/10/2020 11:23 ...
COVID-19, l’impatto nel Terzo Mondo “dovrebbe farci riflettere sulle nostre frustrazioni” 27/10/2020 12:35 ...
La pasta "sporca" delle nonne romagnole 27/10/2020 11:55 ...
News Flash lunedì 26 ottobre 26/10/2020 04:10 ...
"Perso il lavoro, ho deciso di rischiare. E ho aperto un’attività in pieno lockdown" 26/10/2020 20:53 ...
Melbourne, calano i casi di COVID-19, ma Andrews chiede ancora pazienza 26/10/2020 09:49 ...
Il Giro d'Italia incorona la nuova guardia 26/10/2020 29:06 ...
View More