Coming Up Thu 8:00 AM  AEDT
Coming Up Live in 
Live
Italian radio

Il difficile rientro in Australia, tra voli cancellati e travel caps

Sylvia and Cono Source: courtesy of Sylvia Lamastra

Dallo scorso luglio sono state introdotte delle limitazioni al numero di persone che possono rientrare in Australia settimanalmente. Questi travel caps e le frequenti cancellazioni dei voli stanno rendendo difficile il rientro di migliaia di australiani. Sylvia è una di loro.

Mentre attualmente i cittadini stranieri non possono venire in Australia, a cittadini australiani e residenti permanenti rientrare in Australia è concesso, ma non facilmente fattibile.

I voli vengono spesso cancellati o rimandati, costringendo migliaia di persone a restare all'estero per periodi più lunghi del previsto, talvolta lontani dalle proprie famiglie.

Questo è il caso di Sylvia Lamastra e di suo marito Cono Cardillo, lei cittadina australiana e lui residente permanente.

Lo scorso 4 agosto Sylvia è partita dopo aver richiesto e ottenuto un'esenzione per poter andare in Italia, per fare visita all'anziano padre. Sarebbe dovuta rientrare a Melbourne il 6 settembre.

Sylvia in questo momento si trova invece ancora in Sicilia con la figlia maggiore, e non sa quando riuscirà a tornare, come ha raccontato ai microfoni di SBS Italian.

"Il mio volo del 6 settembre è stato cancellato dopo qualche settimana ed è stato rischedulato per il 25 ottobre", racconta Sylvia.

Successivamente anche quel volo è stato cancellato, e la partenza ora dovrebbe avvenire a inizio dicembre. Ma il condizionale è d'obbligo.

La famiglia si è trasferita in Australia due anni fa, grazie alla cittadinanza australiana che Sylvia aveva acquisito in quanto nata in Australia da cittadini italiani.

Oltre alla figlia maggiore, che era restata a vivere in Italia, Sylvia e Cono hanno un figlio di 11 anni e una di 17, restati a Melbourne col papà.

Cono sta lavorando prevalentemente da casa, e segue i figli alle prese con l'home learning. L'incertezza sul ritorno della moglie sta pesando non poco.

"Il governo australiano non farà rimpatri speciali per gli australiani sparpagliati nel mondo, io sono come tante altre persone", spiega Sylvia. L'unica chance è tentare di trovare un volo che non venga cancellato.

Dobbiamo arrangiarci da soli per riuscire a ritornare

Sylvia racconta di aver visto prezzi esosi per l'acquisto di biglietti in business class o first class, ma si tratta di cifre troppo alte, a cui si sommerebbe il costo della quarantena obbligatoria in albergo.

Per aumentare le possibilità di ricongiungersi al più presto, i due coniugi stanno considerando l'acquisto di un altro biglietto aereo in economy, con un'altra compagnia.

"Sono fortunata perché sono a casa mia, ma c'è gente che sta ancora cercando il prezzo migliore per l'albergo, l'airbnb...".

Ascolta la loro storia:

Il difficile rientro in Australia, tra voli cancellati e travel caps
00:00 00:00

Le persone in Australia devono stare ad almeno 1,5 metri di distanza dagli altri. Controllate le restrizioni del vostro stato per verificare i limiti imposti sugli assembramenti.

Se avete sintomi da raffreddore o influenza, state a casa e richiedete di sottoporvi ad un test chiamando telefonicamente il vostro medico, oppure contattate la hotline nazionale per le informazioni sul Coronavirus al numero 1800 020 080. 

Notizie e informazioni sono disponibili in 63 lingue all'indirizzo www.sbs.com.au/coronavirus. 

Ascolta SBS Italian tutti i giorni, dalle 8am alle 10am. Seguici su FacebookTwitter e Instagram.

Coming up next

# TITLE RELEASED TIME MORE
Il difficile rientro in Australia, tra voli cancellati e travel caps 07/10/2020 14:38 ...
"La mia speranza è che un giorno mia mamma possa tornare da me" 25/11/2020 14:03 ...
La finanziaria del Victoria, "investimenti in infrastrutture, costruzioni e progetti di grande respiro" 25/11/2020 10:05 ...
Le nuove frontiere dell'agricoltura nello spazio 25/11/2020 20:08 ...
News Flash mercoledì 25 novembre 25/11/2020 05:28 ...
Usa: Biden presenta la sua squadra 25/11/2020 10:42 ...
Quadro da 120 mila dollari rubato in NSW, ma "non è un gran furto” 25/11/2020 02:45 ...
Giornale radio mercoledì 25 novembre 2020 25/11/2020 10:48 ...
Riaperto il confine tra NSW e VIC: cosa cambia per i residenti? 25/11/2020 16:37 ...
La pasta alla Norma, un'opera d'arte siciliana 24/11/2020 07:31 ...
View More