Coming Up Mon 8:00 AM  AEST
Coming Up Live in 
Live
Italian radio

Il futuro di Boris Johnson dopo le feste a Downing Street

Riuscirà Boris Johnson a resistere all'ondata di sdegno suscitata dalle feste a Downing Street? Source: Leon Neal/Getty Images

Alla residenza del primo ministro britannico durante la pandemia si sono svolte diverse feste, una in pieno lockdown e due la sera precedente ai funerali del principe Filippo. Sono in molti ora a chiedere le dimissioni di Boris Johnson.

Il primo ministro britannico Boris Johnson ha dichiarato di non essere stato avvertito del fatto che una festa a Downing Street nel maggio 2020 stava infrangendo le regole che il lockdown nazionale imponeva.

Questo smentisce quanto affermato pochi giorni prima da Dominic Cummings, ex collaboratore del primo ministro, secondo cui Johnson sarebbe stato avvertito di questo e il primo ministro, negandolo, avrebbe mentito al Parlamento.

Nicol Degli Innocenti, giornalista corrispondente da Londra per il Sole 24 Ore, ha raccontato a SBS Italian lo sdegno di una parte significativa della cittadinanza britannica per questa scollatura tra il potere e la gente comune.

Se nel maggio 2020 la festa a Downing Street avrebbe infranto alcune delle rigide disposizioni del primo lockdown, nell'aprile 2021 ben due diverse feste si sono svolte nella residenza del primo ministro poche ore prima i funerali del consorte della regina Elisabetta II, il principe Filippo.

Rimangono impresse nella memoria le immagini della regina sola in chiesa, con la mascherina, a cui il distanziamento sociale aveva sottratto anche il conforto e la vicinanza fisica di figli e nipoti.

Il contrasto tra una regina novantacinquenne che rispetta le regole anche quando dà l'addio a [colui che è stato] suo marito per 73 anni e i giovani collaboratori di Johnson che festeggiano, con il Paese in lutto, ha fatto arrabbiare i conservatori, e non solo.

Ascolta il resoconto da Londra della giornalista Nicol Degli Innocenti

Le persone in Australia devono stare ad almeno 1,5 metri di distanza dagli altri. Controllate le restrizioni del vostro stato per verificare i limiti imposti sugli assembramenti. 

Se avete sintomi da raffreddore o influenza, state a casa e richiedete di sottoporvi ad un test chiamando telefonicamente il vostro medico, oppure contattate la hotline nazionale per le informazioni sul Coronavirus al numero 1800 020 080.

Notizie e informazioni sono disponibili in 63 lingue all'indirizzo www.sbs.com.au/coronavirus

Ascolta SBS Italian tutti i giorni, dalle 8am alle 10am. 

Seguici su FacebookTwitter e Instagram o abbonati ai nostri podcast cliccando qui.

Coming up next

# TITLE RELEASED TIME MORE
Il futuro di Boris Johnson dopo le feste a Downing Street 19/01/2022 11:39 ...
Dopo oltre 350 anni "Orontea" di Cesti viene messa in scena anche in Australia 29/05/2022 12:24 ...
"Grazie ad un mal di denti ho incontrato mio marito" 29/05/2022 14:41 ...
Giornale radio domenica 29 maggio 2022 29/05/2022 11:46 ...
Dopo vent'anni ritornano i Gazosa 29/05/2022 10:18 ...
Cinderella a Melbourne, un musical pieno di magia 28/05/2022 06:34 ...
Maurizio Zavatta, l'italo-australiano che conquista il Guinness World Record camminando sospeso nel vuoto 28/05/2022 13:51 ...
Silvia Colloca ospite del Culinary Carnival di Fairfield 28/05/2022 05:15 ...
Giornale radio sabato 28 maggio 2022 28/05/2022 13:19 ...
Comusichiamo, un progetto che parla di identità e immigrazione 28/05/2022 18:49 ...
View More