Coming Up Sun 8:00 AM  AEST
Coming Up Live in 
Live
Italian radio

Tonga, ancora difficile ristabilire i contatti dopo l'eruzione vulcanica

An RAAF P-8 Poseidon aircraft departs to assist the Tonga Government Source: AAP

L'eruzione del vulcano subacqueo Hunga Tonga-Hunga Ha'apai sabato scorso ha causato un'allerta tsunami in varie parti del Pacifico. Non è ancora chiaro quale sia stato l'impatto nell'arcipelago di Tonga.

L’eruzione subacquea secondo US Geological Survey è stata l’equivalente di un terremoto 5.8 a livello zero di profondità ed è durata otto minuti, provocando tsunami di oltre un metro che hanno colpito e danneggiato la capitale della nazione di Tonga.


Punti chiave

  • Il primo ministro Scott Morrison si è impegnato a fornire ogni tipo di assistenza alle isole Tonga
  • Lunedì ha inviato un aeroplano P-8 in ricognizione per valutare i danni nel Paese
  • Il ministro per le Isole del Pacifico Zed Seselja ha confermato che il governo sta coordinando la propria risposta insieme alla Nuova Zelanda e con gruppi di soccorso

Secondo dati diffusi dall'Australian Bureau of Meteorology l'onda d'urto ha viaggiato a una velocità superiore a 100 km/h, quasi quanto la velocità del suono, e ha provocato un notevole aumento della pressione atmosferica.

L’eruzione ha causato una colonna di ceneri, gas e fumi che si è estesa per 17 km nell’Oceano Pacifico, a 65 km a nord di Nuku'alofa, la capitale di Tonga.

Al momento è stata annunciata ufficialmente una sola vittima, una cittadina britannica, ma i contatti sono difficili da ristabilire e l'entità dei danni non è ancora chiara. 

Silvia Frisia, Conjoint Professor all'Università di Newcastle e Honorary Professor alla UNSW in geologia, ha spiegato ai microfoni di SBS Italian le ragioni della potenza dell'eruzione sottomarina avvenuta sabato scorso.

"Il magma venuto su dalla caldera entra a contatto con l'acqua fredda e si frammenta in migliaia di pezzettini che sono bollenti, innescando una reazione a catena, quasi un'esplosione da bomba atomica".

Ascolta il suo intervento ai microfoni di SBS Italian, in cui ha illustrato i motivi scatenanti di questa violenta eruzione.

Tonga, ancora difficile ristabilire i contatti dopo l'eruzione vulcanica
00:00 00:00

Le persone in Australia devono stare ad almeno 1,5 metri di distanza dagli altri. Controllate le restrizioni del vostro stato per verificare i limiti imposti sugli assembramenti. 

Se avete sintomi da raffreddore o influenza, state a casa e richiedete di sottoporvi ad un test chiamando telefonicamente il vostro medico, oppure contattate la hotline nazionale per le informazioni sul Coronavirus al numero 1800 020 080.

Notizie e informazioni sono disponibili in 63 lingue all'indirizzo www.sbs.com.au/coronavirus

Ascolta SBS Italian ogni giorno, dalle 8am alle 10am.

Seguici su FacebookTwitter e Instagram o abbonati ai nostri podcast cliccando qui.

Coming up next

# TITLE RELEASED TIME MORE
Tonga, ancora difficile ristabilire i contatti dopo l'eruzione vulcanica 18/01/2022 15:49 ...
Silvia Colloca ospite del Culinary Carnival di Faifield 28/05/2022 05:15 ...
Giornale radio sabato 28 maggio 2022 28/05/2022 13:19 ...
Comusichiamo, un progetto che parla di identità e immigrazione 28/05/2022 18:49 ...
Afghanistan, distribuzione di aiuti alimentari e "strade senza donne" 27/05/2022 08:23 ...
Reconciliation Week, al via oggi la settimana dedicata alla riconciliazione con i popoli indigeni 27/05/2022 09:51 ...
Da Myrtleford all'Italia, la storia di Ellie Dawkins e del suo amore per l'italiano 27/05/2022 12:38 ...
Processo Ruby ter, chiesti sei anni per Berlusconi 27/05/2022 10:35 ...
Giornale radio venerdì 27 maggio 2022 27/05/2022 13:38 ...
Cucina italiana e cultura indigena, la TV dalle molte anime di SBS 27/05/2022 07:45 ...
View More