Coming Up Thu 8:00 AM  AEDT
Coming Up Live in 
Live
Italian radio

COVID-19, ecco le restrizioni in vigore in ogni stato e territorio australiano

Cars queue for the COVID-19 testing facility at Victoria Park, just outside the Adelaide CBD on November 16, 2020 in Adelaide, Australia. Source: Kelly Barnes/Getty Images

Scopri come le restrizioni per il contenimento del COVID-19 stanno cambiando in ogni stato e territorio australiano.

Per informazioni di SBS a carattere nazionale sul COVID-19, clicca su questo LINK

  • Queste informazioni vengono continuamente aggiornate, ma consigliamo anche di controllare i link a ciascuna autorità statale per maggiori dettagli ed eccezioni

Come sta procedendo l'allentamento delle misure contro il COVID-19 nei vari stati e territori?

Victoria  

Dopo la riunione del gabinetto nazionale del 23 ottobre, il Victoria ha aderito in linea di principio al nuovo "Quadro per la riapertura nazionale dell'Australia entro Natale". 

Per maggiori informazioni: https://www.coronavirus.vic.gov.au/coronavirus-covid-19-reopening-roadmap-third-step-victoria

Restrizioni in vigore in tutto il Victoria

  • Non ci sono restrizioni per quanto riguarda quanto sovente e per quanto a lungo uscire di casa. 
  • Raduni pubblici: fino a 50 persone all'aperto. 
  • Visite a casa: fino a 15 persone al giorno, e possono essere provenienti da diverse abitazioni (i bambini di età  inferiore a un anno non contano). 
  • Celebrazioni natalizie: a partire dal 14 dicembre ciascun nucleo familiare potrà avere fino a 30 visitatori al giorno (i bambini di età inferiore a un anno non vengono conteggiati)
  • Caffè, ristoranti e bar possono avere fino a 300 clienti, con un limite di 150 clienti al chiuso, e sempre seguendo al regola dei quattro metri quadrati.  
  • I locali più piccoli possono operare con un limite di densità di un cliente per 2 metri quadrati, quando il limite è di 50 clienti.
  • Nelle piscine e nelle palestre possono esservi fino a 150 persone al chiuso in gruppi di 20, con un limite di densità di una persona per 4 metri quadrati. All'aperto possono esservi fino a 500 persone, in gruppi di 50 e con lo stesso limite di densità.
  • Cinema e piccole gallerie d'arte possono avere fino a 150 persone al chiuso. Grandi sale possono avere dei clienti fino al 25% di capacità.
  • Gli ospedali e le strutture di assistenza non hanno nessuna restrizione sul numero di visitatori o sulla durata delle visite. Gli ospedali e le strutture di assistenza stabiliscono le regole per i visitatori. 

Persone a cui è stato diagnosticato il COVID-19

Le persone a cui è stato diagnosticato il coronavirus devono autoisolarsi e le persone che vivono con una persona diagnosticata, o che sono venute a stretto contatto con una persona diagnosticata, devono anche mettersi quarantena.  

https://www.dhhs.vic.gov.au/sites/default/files/documents/202008/Diagnosed%20Persons%20and%20Close%20Contacts%20Directions%20%28No%2010%29%20-%2016%20August%202020.pdf

Multe

  • Attualmente, in tutto il Victoria, ci sono delle multe di 5.000$ per raduni illegali.
  • I residenti del Victoria che violano gli ordini di autoisolamento dopo essere stati identificati come un "close contact" (contatto stretto) potranno ricevere una multa di $4957. In base alla gravità della violazione, la multa può raggiungere 20.000$.

Mascherine

Da lunedì 23 novembre le mascherine per il viso non sono più necessarie quando si è all'aperto e laddove sia possibile stare a più di 1,5 metri dalle persone. Rimane comunque necessario continuare a portare sempre con sé una mascherina per il viso (deve essere una mascherina adatta che copra il naso e la bocca — scudi per il viso, bandane o sciarpe non sono una copertura sufficiente per il viso)

L'uso di maschere per il viso rimane obbligatorio:

  • al chiuso — ad esempio nei centri commerciali e negli ospedali.
  • sui mezzi pubblici, comprese le stazioni e le fermate.
  • se non si è in grado di stare a più di 1,5 metri di distanza da persone che non sono membri della propria famiglia
  • quando si hanno ospiti o quando si visitano altre persone e non è possibile tenere almeno 1,5 metri di distanza.

Sostegno finanziario

Il pagamento in caso di calamità (Pandemic Leave Disaster Payment) sostituisce il pagamento per l'assistenza ai lavoratori di 1500 dollari del governo del Victoria.

Clicca qui per maggiori informazioni.

È disponibile un pagamento una tantum di 300$ per i lavoratori del Victoria, inclusi genitori e tutori, che sono tenuti ad autoisolarsi mentre aspettano i risultati.

Datori di lavoro

Se puoi lavorare da casa, devi continuare a farlo. Questo è importante per aiutare a limitare il numero di persone che si spostano e per rallentare la diffusione del coronavirus (COVID-19). Tuttavia, se non puoi svolgere il tuo lavoro da casa, puoi andare a lavorare.

Quando sei al lavoro puoi stare al sicuro:

  • indossando una mascherina quando esci di casa
  • lavandoti le mani regolarmente
  • tossendo e starnutendo in un fazzoletto o nel gomito
  • mantenendo una distanza di almeno 1,5 metri dagli altri. Tutti i businesses devono avere un piano COVIDSafe, comprese le attività che operano da casa (ad esempio, parrucchieri da casa).

Per maggiori informazioni: https://www.coronavirus.vic.gov.au/work-study-and-volunteering-third-step#can-i-go-to-work

Scuole 

Tutti gli studenti delle scuole del Victoria sono tornati all'apprendimento in aula.

  • Gli studenti dai 12 anni in su (se al liceo) devono indossare una mascherina se stanno imparando o facendo supervisione in aula.
  • Gli studenti di età inferiore ai 12 anni o quelli di età pari o superiore a 12 anni che frequentano la scuola primaria non devono indossare una mascherina.
  • Non è obbligatorio che insegnanti, educatori e assistenti indossino mascherine durante l'insegnamento o la cura dei bambini.
  • Gli studenti universitari, TAFE e dell'istruzione per adulti dovrebbero continuare l'apprendimento a distanza o online, ove possibile. Tuttavia, l'apprendimento sul luogo è consentito per l'apprendimento pratico e basato sulle competenze.

Per maggiori informazioni: https://www.coronavirus.vic.gov.au/work-study-and-volunteering-third-step#can-i-go-to-work

Assistenza all'infanzia

I centri per l'infanzia sono aperti a tutti i bambini.

Operatori di "family day care" e babysitter possono accudire i bambini a casa. I visitatori di una casa devono indossare una mascherina e mantenere una distanza di almeno 1,5 metri tra te e gli altri, ove possibile.

Per maggiori informazioni: https://www.coronavirus.vic.gov.au/caregiving-pets-and-medical-care-victoria-third-step#looking-after-family-children-and-friends

Stato di emergenza e stato di calamità 

Lo stato di emergenza è stato prorogato fino a dicembre.

Lo stato di calamità è stato rimosso.

Viaggi

  • Non ci sono restrizioni sui motivi per cui si può uscire di casa o sulla distanza che si può percorrere.
  • Si può andare in vacanza ovunque nel Victoria.
  • Si può prenotare un alloggio con le persone con cui vivi, il tuo partner intimo e fino a due amici o familiari (e le persone a loro carico) che non vivono con te.
  • Non ci sono limiti alle ragioni per viaggiare tra Melbourne ed il Victoria regionale.
  • I voli internazionali sono attualmente dirottati dal Victoria.

Bolla di viaggio Trans-Tasman:

  • Dal 16 novembre i neozelandesi possono recarsi nel Victoria senza dover fare quarantena.
  • I viaggiatori dalla Nuova Zelanda devono aver superato tutti i requisiti di immigrazione e biosicurezza pertinenti.
  • I viaggiatori non devono essere stati in un hotspot COVID-19 in Nuova Zelanda nei 14 giorni precedenti.

 

New South Wales 

Risorse educative del governo per la comunità e gli operatori sanitari: https://www.nsw.gov.au/resources-for-your-community/italiano-italian

Ultimi luoghi con persone risultate positive al COVID-19

Informazioni sempre aggiornate sono disponibili qui: https://www.nsw.gov.au/covid-19/latest-news-and-updates#latest-covid-19-case-locations-in-nsw

Se si è stati in uno di questi luoghi, bisogna: 

  • autoisolarsi immediatamente per 14 giorni 
  • sottoporsi al test anche se non si avverte nessun sintomo
  • tenere d'occhio i sintomi del COVID-19
  • ripetere il test nel caso i sintomi si ripresentino 
  • anche se si ottiene un risultato negativo bisogna comunque rimanere in isolamento per 14 giorni

"Pandemic Leave Disaster Payment"

I lavoratori del New South Wales hanno diritto a un pagamento di 1.500$ se non possono lavorare nel caso debbano isolarsi o di mettersi in quarantena.

Si tratta di un pagamento forfettario per aiutare i lavoratori durante il loro periodo di autoisolamento di 14 giorni.

Per ulteriori informazioni: 

https://www.servicesaustralia.gov.au/individuals/sevices/centrelink/pandemic-leave-disaster-payment-new-south-wales

Limiti ai raduni di persone

  • 20 ospiti in casa e dal 23 ottobre fino a 30 persone possono riunirsi all'aperto in un luogo pubblico.

  • Servizi religiosi: il numero massimo di persone all'interno di un edificio di natura religiosa non deve superare le 100 persone, sempre a condizione di rispettare la regola dei 4 metri quadrati.

  • Matrimoni: il numero massimo di persone non può essere superiore a 150 persone, sempre attenendosi alla regola dei 4 metri quadrati e all'iscrizione come azienda COVID-Safe. Dal 1° dicembre 2020, questo numero aumenterà a 300 persone, sempre a condizione di rispettare soggette la regola dei quattro metri quadrati al chiuso e quella dei due metri quadrati all'aperto. 

  • Dal 24 ottobre fino a 300 persone potranno frequentare i luoghi di culto a condizione che vengano seguiti i piani di sicurezza COVID. 

  • Funerali e cerimonie commemorative: si possono avere fino a 100 persone, pur che si rispetti la regola di una persona per 4 metri quadrati. 

Aziende e attività ricreative 

Ai principali eventi sportivi in alcuni ​​stadi di Sydney potranno assistere un maggior numero di spettatori, ovvero il ​​50% della capienza dello stadio (e in ogni caso mai più di 40 mila). 

Per quanto riguarda gli sport amatoriali sia per bambini che adulti, le restrizioni sono state allentate. Più di un genitore o accompagnatore può ora assistere al proprio figlio. Gli spettatori devono stare a 1,5 metri di distanza dalle altre famiglie o indossare una mascherina qualora ciò non sia possibile.

Per maggiori informazioni: https://www.health.nsw.gov.au/Infectious/covid-19/Pages/CHO-advice-sports-and-education.aspx?fbclid=IwAR0K9F1oV_ek6HQFwRtGvwsnofHyW5nXpOGMq2PVxjH3vuaGoUAai6d8gBM

Le palestre e i centri fitness del NSW devono:

  • Registrarsi e disporre di un piano di sicurezza COVID
  • Da venerdì 23 ottobre i commissari di sicurezza COVID-19 saranno richiesti nelle palestre solo quando ci sono più di 20 persone contemporaneamente nella sede. 

Pub, ristoranti, bar, caffè, locali di cibo e bevande, micro-birrerie, cantine, casinò e club:

  • Dal 23 ottobre, saranno consentiti al massimo 30 clienti per prenotazione/tavolo (in precedenza erano al massimo 10)
  • tutti i locali devono mantenere un registro digitale aggiornato ogni 24 ore.
  • Matrimoni ed eventi saranno limitati a 150 persone, con la regola di quattro metri quadri per persona (300 persone dal 1 dicembre).
  • Ai funerali e nei luoghi di culto ci possono essere al massimo 100 persone

Tutte le aziende ed i locali devono avere un piano di sicurezza COVID-19 e tenere un registro di tutte le persone che entrano nei loro edifici: https://www.nsw.gov.au/covid-19/covid-safe-businesses
Sono consentiti eventi culturali e sportivi in ​​luoghi all'aperto con una capacità massima di 40 mila persone e fino al 25 percento della capienza delle strutture.
Le attività sportive ricreative possono continuare sia per adulti che per bambini.
I cinema, i teatri e le sale da concerto possono rimanere aperti a condizione che seguano la regola di una persona per 4 metri quadrati.

Viaggi

Il governo del NSW ha riaperto il confine con il Victoria il 23 novembre.

"Bolla di viaggio" con la Nuova Zelanda:

  • Dal 16 ottobre i neozelandesi possono viaggiare nel NSW senza dover fare quarantena.
  • I viaggiatori devono non essere stati in un hotspot di COVID-19 nella Nuova Zelanda nei 14 giorni precedenti.

Le persone che arrivano nel NSW dall'estero sono costrette a fare a due settimane di quarantena in albergo, ma a proprie spese. Il costo della quarantena obbligatoria è di 3.000 dollari. https://www.nsw.gov.au/media-releases/nsw-to-charge-returned-international-travellers-for-hotel-quarantine

Eccezioni speciali sono previste per:

  • i residenti delle comunità ai confini
  • individui che hanno incarichi considerati critici
  • residenti provenienti da altri stati che viaggiano attraverso il NSW
  • I viaggiatori provenienti da un altro stato o territorio possono visitare il NSW per una vacanza, ma al ritorno dovranno rispettare le regole del loro stato d'origine. 
  • Le persone che non rispettano le nuove regole potrebbero rischiare fino a sei mesi di carcere o una multa fino a 11.000$ o entrambi.
  • Molti parcheggi per roulotte e campeggi sono aperti.
  • Ai viaggiatori che intendono visitare i parchi nazionali si consiglia di controllare http://www.nationalparks.nsw.gov.au per ulteriori informazioni.
  • La visita a strutture di assistenza residenziali per anziani o a un servizio sanitario è limitata.

Ulteriori informazioni sono disponibili qui: https://www.nsw.gov.au/covid-19/what-you-can-and-cant-do-under-rules/border-restrictions

Scuole

  • A qualsiasi studente del NSW con sintomi di COVID-19 non sarà permesso ritornare a scuola fino a quando non risulterà negativo.
  • Non sono ammessi school formals, feste, lauree e altri eventi sociali.
  • Per gli studenti del dodicesimo anno  si terranno delle cerimonie senza genitori per festeggiare il completamento della scuola. Soltanto le strutture educative che sono essenziali per l'erogazione del curriculum possono continuare a fornire servizi e programmi.
  • Le attività scolastiche devono rimanere all'interno della comunità o della zona locale.
  • I genitori / tutori e altri visitatori non essenziali non possono entrare nella scuola.
  • Non sono consentiti cori e/o altre attività di canto, così come l'uso di strumenti a fiato in ambienti di gruppo.
  • Mense e negozi di divise possono essere aperti a discrezione del preside.
  • Possono essere organizzate gite giornaliere in luoghi all'aperto senza requisiti di distanza fisica.

Per ulteriori informazioni sulle scuole: https://education.nsw.gov.au/covid-19/advice-for-families#School2

Per ulteriori informazioni sulle regole in vigore nel NSW: https://www.nsw.gov.au/covid-19

State of Emergency and State of Disaster

Victoria’s State of Emergency and State of Disaster declarations have been extended from Sunday 13 September until 11.59pm on Sunday 11 October 2020. 

Queensland

Schoolies

Gli "schoolies", eventi organizzati e concerti all'interno delle scuole, ed il festival annuale sulla Gold Coast, sono tutti stati cancellati.

Piccoli gruppi di giovani possono prenotare alloggi in luoghi vicini a dove vivono, ma gli "schoolies" sono stati cancellati. 

Limiti agli assembramenti di persone

La quinta fase è iniziata il 1° novembre, consentendo fino a 40 persone di radunarsi in incontri privati e fino a 40 persone di ballare ai matrimoni.

Attualmente nel Queensland non vi è nessuna area di governo locale segnalata come  "restricted areas".

Alcune restrizioni continuano ad essere in vigore: 

  • Movimento e raccolta (fino alla fine di ottobre): Si possono avere al massimo 30 ospiti in casa, inclusi i membri della propria famiglia. I visitatori possono provenire da famiglie diverse. Per quanto riguarda gli incontri pubblici, si può avere un massimo di 30 persone, inclusi se stessi e i membri della propria famiglia. 
  • Assistenza agli anziani: Ci sono dei nuovi requisiti per gli operatori nelle strutture di assistenza residenziale per anziani. I residenti possono avere fino a due visitatori alla volta. Non c'è limite al numero di visite consentite in un giorno o alla durata di ciascuna visita. 
  • Visite in ospedale: Fino a due persone possono visitare un paziente in ospedale in qualsiasi momento, per qualsiasi periodo di tempo, durante l'orario di visita. Più di due visitatori sono autorizzati a visitare un paziente in fin di vita. 

Per maggiori informazioni: https://www.qld.gov.au/health/conditions/health-alerts/coronavirus-covid-19/current-status/restricted-areas-covid-19

Attività commerciali e attività ricreative

I lavoratori occasionali che non hanno accesso a un congedo per malattia possono ricevere un pagamento forfettario di 1.500$ da parte del governo del Queensland nel caso risultino positivi al coronavirus.

Questo pagamento è disponibile anche per i lavoratori non ammissibili al programma JobKeeper, che è limitato ai dipendenti occasionali a lungo termine.

La regola di una persona per 4 metri quadrati si applica a:

  • Al numero di clienti in un'impresa (per locali di dimensioni inferiori a 200 metri quadrati, vige la regola di una persona per 2 metri quadrati se si hanno fio a 50 persone)
  • Musei, gallerie d'arte, biblioteche e siti storici
  • Organizzazioni sportive, ricreative e di fitness quando seguono un "COVID Safe Industry Plan"
  • Sport con contatto fisico sul campo di gioco
  • Impianti sportivi al coperto
  • Si possono avere fino a 25.000 spettatori o il 50% della capacità del locale (a seconda di quale sia il numero minore) nelle principali strutture sportive del Queensland, con un piano COVID Safe
  • Sale per concerti, teatri e auditorium (o fino al 50% della capacità) con un piano COVID Safe

Outback

  • 50 persone sono autorizzate a pranzare nei seguenti locali (con COVID Safe Checklist): ristoranti, caffè, pub, club registrati e autorizzati, club RSL e hotel solo per i residenti (bisogna mostrare la prova di residenza) - niente bar o gaming
  • Viaggi di ricreazione concessi solo per chi vive nell'entroterra

Comunità aborigene - aree di biosicurezza

Il governo statale e i leader aborigeni hanno concordato un piano in tre fasi per allentare le restrizioni nelle aree di biosicurezza designate dal governo federale.

Le comunità designate sono passate dalle attuali restrizioni federali sulla biosicurezza di emergenza a degli accordi dettati dallo stato. 

Le restrizioni di quarantena per l'ingresso nelle comunità indigene remote sono state rimosse, con Burke e Cook Shires soggetti alle stesse disposizioni di altre aree del Queensland secondo la Roadmap to Easing Restrictions: https://www.datsip.qld.gov.au/resources/datsima/covid/remote-communities-roadmap.pdf

Restrizioni di viaggio

Dal 3 novembre 2020: 

  • I visitatori e i viaggiatori di ritorno dal New South Wales (ad eccezione delle aree di governo locale di Greater Sydney) possono entrare nel Queensland con un pass per la dichiarazione di confine del Queensland valido senza dover completare la quarantena obbligatoria.
  • È  possibile allungare la validità del Border Declaration Pass da 7 a 14 giorni.
  • I confini del Queensland rimangono chiusi ai residenti del Victoria fino a quando la trasmissione della comunità sarà sotto controllo (incluso se ci sono stati casi non collegati nei 28 giorni precedenti).
  • Chi proviene da Canberra può entrare nello stato senza bisogno di mettersi in quarantena.

  • Chiunque sia stato in un luogo identificato come focolaio di COVID-19 negli ultimi 14 giorni, incluso il Victoria e Greater Sydney non può entrare nel Queensland.

  • I cittadini del Queensland che ritornano dall'estero dovranno sottoporsi alla quarantena obbligatoria in hotel per 14 giorni a proprie spese.
  • Qualsiasi viaggiatore che entri nel Queensland dovrà compilare e firmare una dichiarazione di confine e d'impegno a presentarsi per un test COVID-19 nel caso sviluppi dei sintomi.
  • Ecco come richiedere il permesso: https://www.covid19.qld.gov.au/government-actions/border-closing.

Scuole

South Australia

Ultimo aggiornamento: 

Nel South Australia il livello delle restrizioni è  stato ridotto e l'ordine di stare a casa è stato revocato.

Mascherine: non obbligatorie ma consigliate quando non si è in grado di mantenere una distanza di 1,5 metri.

Sintomi: chiunque abbia i sintomi del coronavirus deve sottoporsi al test. 

Raduni: si possono avere al massimo 10 persone presso residenze private, indipendentemente dall'età; ed al massimo 50 persone ad incontri privati in luoghi diversi da un'abitazione privata. Per maggiori informazioni: https://www.covid-19.sa.gov.au/restrictions-and-responsibilities/activities-and-gatherings

Ospitalità: 100 persone al massimo presso pub, locali e ristoranti, con densità massima di 1 persona per 4 metro quadro. Per maggiori informazioni: https://www.covid-19.sa.gov.au/business-and-work/business-restrictions-and-closures

Viaggi: il confine con il Victoria sarà aperto da martedì 1 dicembre. I viaggiatori provenienti dal Victoria non saranno tenuti a intraprendere 14 giorni di quarantena. Per maggiori informazioni: https://www.covid-19.sa.gov.au/restrictions-and-responsbility/travel-restrictions

Ulteriori informazioni sulle restrizioni: https://www.covid-19.sa.gov.au/response

Aziende e attività di ricreazione

  • Settore alberghiero: Il numero di persone in motel, hotel e case galleggianti non deve superare il numero di letti pubblicizzati, più altre sei persone; solo sei persone di età superiore ai 16 anni sono ammesse nei campeggi, mentre non ci sono restrizioni per il numero di bambini di età inferiore ai 16 anni.
  • Le seguenti attività commerciali, attività e incontri sono consentiti: https://www.covid-19.sa.gov.au/emergency-declarations/public-activities
  • Le aziende e determinate attività pubbliche con un piano COVID-Safe esistente non devono completare un nuovo piano, a meno che non vogliano aprire più spazi o aree. 
  • Le aziende e determinate attività pubbliche che non dispongono di un piano COVID-Safe devono completare un piano prima di poter iniziare a operare: https://www.covid-19.sa.gov.au/recovery/create-a-covid-safe-plan

Restrizioni di viaggio 

  • I viaggi regionali all'interno del South Australia sono consentiti.
  • I viaggiatori provenienti da NT, Qld, Tasmania e WA possono entrare direttamente nel South Australia senza restrizioni.
  • I confini del South Australia hanno riaperto per coloro che provengono dal NSW il 23 settembre, senza bisogno di mettersi in isolamento per 14 giorni. 
  • I confini del South Australia sono aperti ai residenti di Canberra e i viaggiatori non devono isolarsi per 14 giorni all'arrivo. 
  • I viaggiatori provenienti dall'estero (eccetto per i neozelandesi) devono autoisolarsi.
  • Inoltre, se si è risultati positivi o si è stati in stretto contatto con qualcuno che è risultato positivo durante i 14 giorni di isolamento bisogna rimanere a casa (o in una camera d'albergo) a meno che non si necessiti di cure mediche urgenti.
  • "Bolla di viaggio" Trans-Tasman: Dal 20 ottobre i residenti dalla Nuova Zelanda possono viaggiare in SA senza dover entrare in quarantena. I viaggiatori non devono essere stati in un hotspot COVID-19 in Nuova Zelanda negli ultimi 14 giorni. 
  • Chi sta pianificando un viaggio in South Australia deve registrarsi almeno 3 giorni prima della partenza, indipendentemente da dove inizi il suo percorso: https://www.police.sa.gov.au/online-services/cross -border-travel-application

Maggiori informazioni sull’autoisolamento nel SA: https://www.sahealth.sa.gov.au/wps/wcm/connect/public+content/sa+health+internet/conditions/infectious+diseases/covid+2019/community/self-isolation+and+quarantine+advice+for+covid-19+%28coronavirus%2

Scuole 

Le scuole del South Australia hanno riaperto a partire dall'inizio del secondo trimestre e gli studenti sono incoraggiati a frequentare.

Per maggiori informazioni: www.covid-19.sa.gov.au/

Western Australia

Limite ai raduni di persone 

La data d'inizio della quinta fase deve ancora venire determinata. 

Il Western Australia è ora nella quarta fase dell'allentamento delle restrizioni per il COVID-19 (su sei fasi in tutto). La Fase 5 dovrebbe cominciare il 24 ottobre, ma è possibile che venga posticipata. 

"Pandemic Leave Disaster Payment"

Nel Western Australia è disponibile un pagamento di 1.500 dollari da parte del governo federale rendendo le persone che devono autoisolarsi in grado di prendere ferie pagate.

I titolari di questo pagamento riceveranno una somma forfettaria di 1.500 dollari per ogni 14 giorni in cui non possono lavorare. Il pagamento può essere ricevuto più volte se le autorità sanitarie ordinano loro di mettersi in quarantena per un periodo superiore a 14 giorni oppure più di una volta.

Per maggiori informazioni: 

https://www.servicesaustralia.gov.au/individuals/services/centrelink/pandemic-leave-disaster-payment-western-australia

Fase 4  

  • Le restrizioni del Western Australia per il COVID-19 sono state allentate. Ci si trova nella Fase 4 (su 6) del piano statale per la ripresa.  
  • Il piano di ripresa del WA in inglese ed in altre lingue si trova qui: https://www.wa.gov.au/government/publications/covid-19-roadmap
  • Tutti i limiti agli assembramenti e la regola 100/300 sono stati rimossi  
  • I limiti agli assembramenti determinati solo dalla regola dei due metri quadrati nel WA (solo per lo staff dei locali che ospitano più di 500 avventori).
  • Il requisito di servizio a sedere nei ristoranti e nei pub è stato rimosso
  • Non è più attiva la richiesta di tenere un registro degli avventori in ristoranti, caffè e bar 
  • Sono permessi tutti gli eventi, ad eccezione di festival musicali di grande scala con diversi palchi
  • Optus Stadium, HBF Park e RAC Arena funzioneranno al 50% della capacità temporanea
  • Gli spettacoli non da seduti sono consentiti in luoghi come sale da concerto, locali con musica dal vivo, bar, pub e discoteche
  • Da sabato 24 ottobre, il massimo in uno spazio di intrattenimento da seduti è del 60 per cento. 
  • Le sale dei casinò sono riaperte sotto restrizioni temporanee. 

Restrizioni di viaggio

  • ll Western Australia ha introdotto ad un accordo di frontiera controllato basato sui più recenti consigli di salute pubblica. 
  • L'introduzione del nuovo accordo di confine interstatale controllato del WA dipende dal fatto che ogni stato e territorio australiano registri una media mobile su 14 giorni inferiore ai 5 casi di trasmissione comunitaria di COVID-19 al giorno.
  • Se questa media mobile su 14 giorni viene soddisfatta, le disposizioni esistenti per le frontiere rigide e gli attuali requisiti di esenzione per i viaggi verranno rimossi, consentendo agli australiani di viaggiare dentro e intorno all'Australia, subordinatamente alle condizioni di ingresso.
  • Chiunque entri nel WA dal Victoria o sia passato attraverso questo stato nei 14 giorni precedenti deve mettersi in quarantena. Le persone del Victoria potranno autoisolarsi in "locali idonei" come una casa. Tali locali vengono valutati dalla polizia del Western Australia utilizzando l'app di esenzione G2G. I viaggiatori vengono testati all'arrivo e di nuovo l'undicesimo giorno della quarantena.
  • Le persone provenienti dal New South Wales seguono le stesse regole degli altri stati e territori, e devono presentarsi per un test COVID-19 il giorno 11 della loro quarantena. Maggiori informazioni: https://www.wa.gov.au/organisation/department-of-the-premier-and-cabinet/covid-19-coronavirus-travel-wa
  • È consentito viaggiare all'interno del Western Australia, inclusa la regione del Kimberley. L'accesso a comunità remote aborigene continua ad essere vietato. 

Scuole

  • Le scuole pubbliche sono aperte per tutte le famiglie che scelgono di mandare i loro figli a scuola 
  • Per gli studenti che preferiscono imparare da casa, le scuole forniscono le risorse didattiche necessarie.
  • I genitori/tutori legali possono entrare a scuola per portare o andare a prendere i propri figli. 

Per ulteriori informazioni sulle scuole nel WA: https://www.wa.gov.au/organisation/department-of-the-premier-and-cabinet/covid-19-coronavirus-education-and-family-advice 
Per ulteriori informazioni sulle nuove regole nel WA: http://www.wa.gov.au/covid19roadmap

Tasmania

Nella Tasmania, lo stato di emergenza è terminato il 26 ottobre. Tuttavia, la dichiarazione di emergenza sanitaria pubblica rimane in vigore per ora.

"Pandemic Leave Disaster Payment"

I lavoratori della Tasmania hanno diritto a un pagamento di 1.500$ se non possono lavorare perché devono autoisolarsi o mettersi in quarantena.

Si tratta di un pagamento forfettario per aiutare i lavoratori durante il loro periodo di autoisolamento di 14 giorni.

Per maggiori informazioni:

https://www.servicesaustralia.gov.au/individuals/services/centrelink/pandemic-leave-disaster-payment-tasmania

Limiti ai raduni di persone

  • A casa si possono avere fino a 20 ospiti, esclusi i padroni di casa.
  • Fino a 20 persone alla volta possono radunarsi sia al coperto che all'aperto, incluso in ristoranti, caffè, cinema, musei, gallerie, siti storici, o per raduni religiosi o matrimoni. Il numero massimo di persone include personale, volontari, bambini e neonati.

Aziende e ricreazione

  • In un locale pubblico è permesso avere al massimo 250 persone al chiuso e 1000 all'aperto. 
  • Il limite di densità massimo è di una persona per 2 metri quadrati: https://www.coronavirus.tas.gov.au/families-community/gatherings-density-and-physical-distancing  ·
  • Nel caso l'applicazione di queste regole risulti in due numeri diversi, allora bisogna seguire la regola che risulta nel numero più basso di persone.
  • Le persone che partecipano a un evento in un locale autorizzato possono muoversi liberamente, ma devono essere sedute mentre bevono alcolici.
  • Le palestre sono aperte, con piani COVID-Safe incentrati su densità, distanza fisica, tracciamento dei contatti, pulizia e igiene.

Restrizioni di viaggio

Dal 26 ottobre il nuovo sistema per i viaggiatori della Tasmania "Tas e-Travel" accetta registrazioni per viaggi da aree a basso rischio (Queensland, Western Australia, South Australia, Northern Territory, Nuova Zelanda e ACT) con restrizioni alle frontiere ridotte. 

Per maggiori informazioni: https://www.coronavirus.tas.gov.au/travellers-and-visitors/coming-to-tasmania/low-risk-areas

Il 1°dicembre è la data prevista per riaprire i confini della Tasmania.

Si può viaggiare e soggiornare ovunque in Tasmania, ma bisogna rispettare le restrizioni sui raduni e le visite familiari.

Bolla di viaggio Trans-Tasman:

Dal 26 ottobre i neozelandesi possono viaggiare in Tasmania senza dover fare quarantena.

I viaggiatori sono soggetti a controlli sanitari alla frontiera (così come quelli in arrivo da altri luoghi). 

I viaggiatori devono non essere stati in luoghi hotspot nella Nuova Zelanda negli ultimi 14 giorni.

Per maggiori informazioni: https://www.coronavirus.tas.gov.au/travellers-and-visitors/coming-to-tasmania

Processo in tre fasi per allentare le restrizioni alle frontiere:

Fase 1 

Da domenica 20 settembre: sarà consentito ai lavoratori FIFO della Tasmania che sono assenti per lunghi periodi di tempo e che lavorano in aree a basso rischio di ritornare a casa senza quarantena, se ritornano direttamente da uno stato che non sia il Victoria e a condizione che non siano stati in altre aree dove ci sono dei focolai.

Sarà consentito ai lavoratori stagionali di entrare in Tasmania per la prossima stagione, a condizione che seguano le linea guida per prevenire il COVID. 

Fase 2

Dal 26 ottobre 2020 il controllore statale ha alleggerito le restrizioni alle frontiere con giurisdizioni a basso rischio e COVID-Safe come SA, WA, NT, Queensland, ACT.

Fase 3

La sanità pubblica deciderà se la Tasmania sarà pronta per porre fine alle restrizioni al confine con il Victoria o per persone provenienti da zone focolaio il 1 dicembre.  

Come registrarsi

  • Chiunque intenda viaggiare in Tasmania da un’altra parte del Paese o dall’estero deve iscriversi nel sistema di registrazione di viaggio online chiamato G2G PASS, accedendo a https://www.g2gpass.com.au, prima di inoltrare la richiesta per il permesso d’entrata.
  • L'app Good to Go deve essere compilata accuratamente specificando dove il passeggero è stato negli ultimi 14 giorni, e le multe possono arrivare fino a 16.800 o fino a 6 mesi di carcere per coloro che forniscono informazioni errate.

Scuole

  • Tutti gli studenti stanno andando a scuola normalmente. 

Ulteriori informazioni: https://www.coronavirus.tas.gov.au/  

Northern Territory

Limite al numero di persone che possono radunarsi:

  • Non ci sono limiti al numero di persone che possono radunarsi nel Northern Territory, ma alle persone è richiesto di mantenere almeno 1.5 metri di distanza.
  • Matrimoni e funerali sono permessi.

Aziende e ricreazione

  • Sono consentite tutte le attività commerciali, anche quelle sportive.
  • Competizioni comunitarie e sportive con spettatori sono consentite ma solo con la configurazione dei posti approvata.
  • Se l'evento avrà più di 500 persone, allora bisogna che piano di sicurezza COVID-19 venga approvato separatamente.
  • I grandi eventi saranno approvati caso per caso.

Restrizioni di viaggio

Tutte le persone che provengono da altri stati devono completare un modulo almeno 72 ore prima del loro arrivo. 

  • Chi arriva nel Territorio dall’estero dovrà mettersi in quarantena sorvegliata nel centro di quarantena Howard Springs. Il costo è di 2.500 dollari
  • Arrivi da altri stati: se non si proviene da un luogo dichiarato "hotspot" non c’è  bisogno di mettersi in quarantena. Ecco la lista delle zone considerate del focolai: https://coronavirus.nt.gov.au/travel/quarantine/hotspots-covid-19
  • Il 9 ottobre Greater Sydney è stata rimossa dalla lista di zone focolaio. 
  • Chi proviene da un luogo dichiarato hotspot dovrà fare in quarantena obbligatoria supervisionata per 14 giorni: https://coronavirus.nt.gov.au/travel/quarantine
  • Tutti coloro che provengono da altri stati dovranno compilare un modulo fino a 72 ore prima dell'arrivo. 

Bolla di viaggio con la Nuova Zelanda:

  • Dal 16 ottobre i neozelandesi possono viaggiare nel NSW senza dover fare quarantena.
  • I viaggiatori devono non essere stati in un hotspot di COVID-19 nella Nuova Zelanda nei 14 giorni precedenti.

Le zone di biosicurezza sono state revocate. Salvo le chiusure stagionali, i parchi e le riserve saranno aperti e accessibili ai residenti del Northern Territory. Le condizioni e l'accesso ai parchi nel Northern Territory possono cambiare con breve preavviso. Consigliamo di controllare i seguenti siti internet in anticipo. 

Scuole

  • Tutti gli studenti del Northern Territory devono andare a scuola
  • Se le famiglie decidono di non mandare i propri figli a a scuola, occorre che studino da casa

Per ulteriori informazioni sulle scuole del NT visitare: https://education.nt.gov.au/publications/information-for-term-2-2020?SQ_VARIATION_814972=0
Ecco il piano di ritorno alla normalità del NT: https://coronavirus.nt.gov.au/steps-to-restart/roadmap-new-normal

Australian Capital Territory

Limite al numero di persone che possono radunarsi:

Aziende e ricreazione  

  • Le competizioni sportive a contatto sono permesse, tra cui danza e arti marziali (con il Return to Play in a COVID Safe Environment plan or a COVID Safety Plan). https://www.covid19.act.gov.au/what-you-can-do/faqs-changes-to-restrictions/sport-recreation-pools
  • Sono permesse le gare e il nuoto a squadre nel rispetto del numero massimo consentito nelle piscine. Non ci sono limiti al numero di nuotatori per corsia.  
  • Ecco le nuove direttive per le aziende che risiedono nell'Australian Capital Territory: https://www.covid19.act.gov.au/resources 
  • Dal 18 settembre, i ristoranti di Canberra, caffè e bar potranno ospitare fino a 25 persone a prescindere dalle dimensioni del locale. 
  • Bar, pub e club possono servire alcolici senza servire un pasto ai clienti seduti in gruppi di fino a 10 persone.
  • La attività sportive con contatto fisico possono riaprire, incluse le arti marziali. 

Possono riaprire le seguenti attività, osservando la regola di una persona per quattro metri quadrati per un massimo di 100 persone (compreso il personale):

  • Luoghi di culto e cerimonie religiose
  • Cinema
  • Centri di divertimento al coperto e all'aperto, sale giochi e parchi giochi
  • Palestre, centri benessere, di fitness e danza
  • Piscine
  • Sport di ricreazione e attività sportive organizzate
  • Cori, bande musicali e orchestre
  • Servizi personali (saloni di bellezza, per tatuaggi, saloni di massaggi, ecc.)
  • Caravan park, campeggi e campeggi.

Strutture sanitarie 

È disponibile un nuovo strumento digitale per determinare se è sicuro entrare in una struttura sanitaria. Verrà richiesto di rispondere a semplice domande. Una spunta verde o una croce rossa indicheranno se è sicuro o meno entrare: https://screening.covid19.act.gov.au/  

Restrizioni più severe nelle strutture sanitarie:  

•Un visitatore per paziente al giorno

•Potrebbe essere richiesto un responsabile a testa per ogni infante o bambino ammesso 

Istruzione

Tutti gli studenti sono ritornati a scuola. 

Per ulteriori informazioni sui regolamenti nell'ACT, visitare: https://www.covid19.act.gov.au/updates

Viaggi

  • I residenti dell'ACT che si recano in altri stati e territori: il governo dell'ACT sta sollecitando le persone a non recarsi nelle aree in cui si stanno verificando dei focolai di COVID-19: attualmente questo include tutto il Victoria e Greater Sydney.
  • ACT Health consiglia alle persone che lavorano in ambienti ad alto rischio e che hanno recentemente visitato le aree governative locali (LGA) del NSW di Fairfield, Campbelltown e Liverpool, di non recarsi sul posto di lavoro per almeno 14 giorni dopo. 
  • Chiunque sia stato in uno dei focolai identificati da NSW Health deve mettersi in quarantena per 14 giorni dalla data in cui si vi si è recato, anche se non ha nessun sintomo.
  • Maggiori informazioni sono disponibili qui: https://www.covid19.act.gov.au/community/travel/nsw
  • A chiunque (tranne i residenti dell 'ACT) che si rechi nell'ACT dal Victoria verrà negato l'ingresso a meno che non venga concessa un'esenzione.
  • I residenti dell'ACT possono tornare a casa, ma devono rimanere in quarantena per 14 giorni dopo aver lasciato il Victoria e devono informare ACT Health prima del loro arrivo della loro intenzione di tornare: https://actredcap.act.gov.au/redcap/surveys/?s=JJHXMHH3KX 

Le persone in Australia devono stare ad almeno 1,5 metri di distanza dagli altri. Controllate le restrizioni del vostro stato per verificare i limiti imposti sugli assembramenti.

Se avete sintomi da raffreddore o influenza, state a casa e richiedete di sottoporvi ad un test chiamando telefonicamente il vostro medico, oppure contattate la hotline nazionale per le informazioni sul Coronavirus al numero 1800 020 080. 

Controlla quali misure sono in vigore nel tuo stato o territorio: NSW, Victoria, Queensland, Western Australia, South Australia, Northern Territory, ACT, Tasmania. 

Notizie e informazioni sono disponibili in 63 lingue all'indirizzo www.sbs.com.au/coronavirus. 

Ascolta SBS Italian tutti i giorni, dalle 8am alle 10am. Seguici su FacebookTwitter e Instagram.