SBS Radio App

Download the FREE SBS Radio App for a better listening experience

Advertisement
I tempi per ottenere i visti in Australia sono fuori controllo, per ottenere il visto temporaneo per i partner visa occorrono 18 mesi, quasi un anno per avere la residenza permanente.
Italian
By
Carlo Oreglia, Presented by
Virginia Padovese

3 Feb 2017 - 12:04 PM  UPDATED 3 Feb 2017 - 12:06 PM

Un anno e mezzo per ottenere un visto per i partner. Questo è quanto deve aspettarsi chi fa domanda, a seguito del recente allungamento dei tempi di attesa per il disbrigo delle pratiche burocratiche del Dipartimento di Immigrazione. "Mai richiedere i visti all'ultimo minuto, soprattutto quelli studenteschi perché si rischia di non iniziare in tempo la scuola" consiglia l'agente di immigrazione Emanuela Canini. Ascoltiamo i suoi suggerimenti.

Esistono degli standard di servizio, ci dice Emanuela Canini, ma i controlli sono tutt’altro che ferrei. Per quanto riguarda i visti studio, secondo le comunicazioni del Dipartimento, entro un mese dovrebbe arrivare una risposta. Se la richiesta del visto è stata fatta a cavallo delle feste di Natale, è prudente raddoppiare il tempo di attesa.

“Consiglio quindi sempre di non richiedere i visti all’ultimo minuto perché poi si rischia di ritardare l’inizio della scuola”

È da notare che in generale le tempistiche di risposta per gli altri visti sono tutte aumentate. Per il partner visa, il primo visto temporaneo arriva dopo circa un anno e mezzo di attesa; il secondo a circa un altro anno di distanza.

La residenza permanente da visto sponsorizzato impiega circa dieci mesi ad arrivare, mentre per il 457 l’attesa è di circa due o tre mesi, senza tenere in considerazione richieste ulteriori di documenti. In questo caso si devono mettere in conto un altro mese o due per avere la documentazione completa.

I consigli? Approccio zen alla burocrazia, prendersi il tempo necessario senza aspettare l’ultimo minuto e presentare tutti i documenti richiesti.


E sono sempre più numerosi gli studenti internazionali in Australia: nel 2015 se ne contavano circa 645mila, ma i dati relativi al novembre 2016 registravano la presenza di ben 707,458 studenti internazionali in tutta Australia.
Sono numeri che non includono solo coloro che studiano nelle università, ma anche chi frequenta corsi professionali di vario tipo, oppure di lingua inglese.

Nei dati di novembre 2016, gli ultimi disponibili, l'Italia non compare tra le principali nazionalità dei titolari di student visa: ai primi posti la Cina che ne ha quasi 196mila, seguita dall'India con quasi 78mila. Quanti sono allora gli italiani? Il numero preciso degli italiani con visto studentesco secondo gli ultimi dati è 10.479, una cifra ben distante dai numeri cinesi e al di fuori dalla top 10 delle nazionalità.

 

Potrebbe interessarti anche:
Trasferirsi in Australia? Ecco i cambiamenti ai visti da sapere nel 2017
Visto studio, di ricongiungimento, Working Holiday Visa... il 2016 ha offerto una vera e propria girandola di cambiamenti ai visti per entrare e rimanere in Australia. Quali sono i principali?