Coming Up Thu 8:00 AM  AEST
Coming Up Live in 
Live
Italian radio

Accordo tra Facebook e governo australiano: chi ha vinto?

Minister for Communications Paul Fletcher and Treasurer Josh Frydenberg at a press conference at Parliament House in Canberra, Tuesday, February 23, 2021. Source: AAP Image/Mick Tsikas

Il ministro del Tesoro Frydenberg ha annunciato il raggiungimento di un accordo con Facebook, che per parte sua promette di rendere nuovamente visibili le pagine mediatiche in Australia. In cosa consiste l'accordo? E chi ne trarrà maggior vantaggio?

A quasi una settimana dall'oscuramento di tutti i contenuti di informazione australiani su Facebook, l'azienda di Zuckerberg promette di tornare sui propri passi, dopo aver raggiunto un accordo con il governo federale sul Media Code.

Non è ancora chiaro quando questo avverrà, ma l'annuncio è stato dato con soddisfazione dal governo Morrison nel pomeriggio del 23 febbraio.

La retromarcia di Facebook avviene dopo giorni di contrattazioni con il governo sul cosiddetto 'Media barganing code', che ora va al Senato.

Vuoi ascoltare altri podcast di SBS Italian? Clicca qui

"Ho l'impressione che Facebook si sia reso conto di aver esagerato", commenta James Panichi ai microfoni di SBS Italian, "e che per questo siano tornati al tavolo delle trattative".

Il giornalista di Mlex, che da tempo segue le contrattazioni tra governo e giganti della tecnologia, ritiene che "Facebook abbia voluto mandare un messaggio a tutti i Paesi in cui si sta pensando di fare una cosa del genere [ovvero il Media Code], parlando a suocera perché nuora intenda".

Il raggiungimento di un accordo segnala però un passo indietro da parte di Mark Zuckenberg? Cosa ha ottenuto il gigante dei social media? La natura dei cambiamenti apportati al Media Code non è ancora del tutto chiara.

 

"Secondo me ha vinto il governo, ha vinto Google (...) ha vinto l'Australia, perché è il primo Paese nel mondo che sta facendo questo", prosegue Panichi.

Il modello australiano nelle relazioni con le big tech companies potrebbe insomma servire da modello in altre nazioni.

Ascolta l'intervento di James Panichi, giornalista di Mlex:

Accordo tra Facebook e governo australiano: chi ha vinto?
00:00 00:00

Le persone in Australia devono stare ad almeno 1,5 metri di distanza dagli altri. Controllate le restrizioni del vostro stato per verificare i limiti imposti sugli assembramenti. 

Se avete sintomi da raffreddore o influenza, state a casa e richiedete di sottoporvi ad un test chiamando telefonicamente il vostro medico, oppure contattate la hotline nazionale per le informazioni sul Coronavirus al numero 1800 020 080.

Notizie e informazioni sono disponibili in 63 lingue all'indirizzo www.sbs.com.au/coronavirus. 

Ascolta SBS Italian tutti i giorni, dalle 8am alle 10am. 

Seguici su Twitter e Instagram o abbonati ai nostri podcast cliccando qui

Coming up next

# TITLE RELEASED TIME MORE
Accordo tra Facebook e governo australiano: chi ha vinto? 24/02/2021 09:01 ...
Bella Alice: la pizza vera napoletana nel cuore del deserto australiano 21/04/2021 11:57 ...
I piani dell'Australia in materia di cambiamento climatico 21/04/2021 07:11 ...
“Finding nonno”: sulle tracce dei prigionieri di guerra italiani in Australia 21/04/2021 14:43 ...
News Flash mercoledì 21 aprile 2021 21/04/2021 04:07 ...
Ingenuity su Marte riscrive la storia del volo 21/04/2021 11:06 ...
Giornale radio mercoledì 21 aprile 2021 21/04/2021 09:26 ...
Processo Floyd, riconosciuto colpevole l'agente Chauvin 21/04/2021 10:00 ...
Passatelli con tartufo e formaggio di fossa, una ricetta di Gabriele Olivieri 20/04/2021 08:58 ...
News Flash martedì 20 aprile 20/04/2021 05:16 ...
View More