SBS in Italiano

La Francia rischia lo stallo

SBS in Italiano

Il Presidente francese Emmanuel Macron e la Prima Ministra Elisabeth Borne

Il Presidente francese Emmanuel Macron e la Prima Ministra Elisabeth Borne Source: REUTERS POOL


Published 21 June 2022 at 8:26am
By Dario Castaldo
Source: SBS

Dopo il voto per il rinnovo dell'Assemblea Nazionale, il partito del Presidente Emmanuel Macron ha perso la maggioranza in Parlamento. Parigi va verso l'ingovernabilità.


Published 21 June 2022 at 8:26am
By Dario Castaldo
Source: SBS


A meno di due mesi dalla conferma all'Eliseo, il presidente Emmanuel Macron è andato incontro ad una sconfitta elettorale che potrebbe mettere a rischio non solo il suo futuro politico, ma anche la stabilità politica della Francia.

Nel secondo turno delle elezioni legislative, infatti, la coalizione Ensemble! ha perso la maggioranza assoluta dei voti nell'Assemblea Nazionale, e questo potrebbe tradursi in uno stallo legislativo.


Advertisement
In breve:

  • Il partito di Emmanuel Macron ha perso la maggioranza in Parlamento
  • Il voto popolare ha premiato la destra di Le Pen e la sinistra di Mélenchon
  • Per governare la Francia, il presidente e la Prima Ministra avranno bisogno dell'appoggio di altre formazioni politiche 

Il discorso della leader della destra francese Marine Le Pen dopo l'esito del voto di domenica
Il discorso della leader della destra francese Marine Le Pen dopo l'esito del voto di domenica Source: EPA


Il partito di Macron potrà contare su 246 seggi, molti meno di quelli necessari per garantirsi la maggioranza in nell'Assemblea nazionale di Parigi.

Un deciso calo nei consensi, quello emerso dopo il voto popolare, nonostante il presidente avesse chiesto ai cittadini un appoggio deciso per affrontare le crisi in corso.

"Il Paese aveva votato Macron perché non vedeva alternative credibili, ma in questi due mesi il presidente si è defilato e l'opposizione è riuscita ad affrontare questa tornata elettorale come una sfida", spiega il giornalista Giampiero Martinotti.

L'esito delle presidenziali del 26 aprile


La strategia di Macron si è rivelata sbagliata e ha finito per mobilitare le opposizioni
In passato, quando il presidente Mitterand si era ritrovato senza l'appoggio della maggioranza in Parlamento, la Francia aveva vissuto un una situazione simile a quella attuale.

Allora - negli Anni 80 - l'Esecutivo francese poteva legiferare a colpi di voti di fiducia. Uno strumento sul quale adesso Macron e la Prima Ministra Elizabeth Borne non possono però fare affidamento.

Quali possibilità restano al presidente e all'esecutivo per guidare l'agenda politica della Francia? Lo abbiamo chiesto al giornalista Giampiero Martinotti.

Riascolta qui la nostra analisi del voto legislativo in Francia:

LISTEN TO
La Francia rischia lo stallo image

Dopo il voto per il rinnovo dell'Assemblea Nazionale, il partito del Presidente Emmanuel Macron ha perso la maggioranza in Parlamento. Parigi va verso l'ingovernabilità.

SBS Italian

20/06/202210:23


Ascolta  tutti i giorni, dalle 8am alle 10am. 

Seguici su Facebook, Twitter e Instagram o abbonati ai nostri podcast cliccando qui.


Share