Coming Up Thu 8:00 AM  AEDT
Coming Up Live in 
Live
Italian radio

Tumori alla pelle, un rischio concreto e da non sottovalutare in Australia

Lifeguards Source: Getty Images/Stuart Westmoreland

L'Australia ha uno dei tassi più alti di tumori della pelle al mondo. La maggior parte di questi tumori, inclusi i melanoma, insorgono a seguito dei danni derivanti dall'esposizione ai raggi UV del sole senza protezione.

Questo episodio della Settlement Guide esamina i fattori di rischio dei tumori alla pelle, che possono riguardare anche le persone di caragione scura, e i modi più adatti per essere sun-safe in Australia.


Punti chiave

  • L'Australia ha un'alta incidenza di tumori alla pelle
  • Le cause sono legate alla posizione geografica del Paese ma anche alla composizione demografica della popolazione
  • Gli specialisti consigliano di evitare l'esposizione al sole senza protezioni nei mesi più caldi e di verificare sempre l'indice UV

Cristiane Holman-Lee è nata in Brasile ma cresciuta in Italia. Otto anni fa si è trasferita in Australia e ora vive a Brisbane.

A suo parere il sole in Australia è molto più aggressivo che in Italia.

"Il sole in Australia è super forte, rispetto a quello in Italia. In Italia è molto meno aggressivo, ma quaggiù è molto, molto forte, ecco perché qui non vado mai al sole. Sono sempre sotto l'ombrellone, o, anche se sto camminando, scelgo sempre di stare all'ombra degli alberi", spiega Cristiane. 

Secondo l'Australian Bureau of Statistics, tra gli australiani affetti da tumori nel 2017/18, quasi uno su tre aveva un tumore della pelle, il che ne fa il cancro più diffuso.

Ma qual è il motivo dell'alta diffusione dei tumori di questo tipo in Australia?

David Whiteman è Group Leader del Cancer Control Group e vice direttore del QIMR Berghofer Medical Research Institute. A suo parere sono vari i fattori che contribuiscono alla diffusione di tumori della pelle Australia.

"Nell'emisfero australe, il nostro Paese si trova a latitudini piuttosto basse, quindi la quantità di luce solare che colpisce il suolo in Australia è molto più elevata che in Europa e Asia settentrionale e in altre parti del mondo, come il Nord America, e ci sono molte radiazioni UV che colpiscono la superficie terrestre dove viviamo".

Oltre alla collocazione geografica dell'Australia, il modo in cui la Terra orbita intorno al Sole incide ulteriormente, rendendo i raggi del Sole più intensi nell'emisfero meridionale.

"Nell'emisfero australe, a causa del modo in cui la Terra orbita attorno al Sole durante la nostra estate in Australia, l'effettiva intensità dei raggi solari è più forte perché siamo un po' più vicini al Sole rispetto a quanto avviene per la loro estate nell'emisfero settentrionale — dove la Terra è un po' più lontana dal Sole"

Il professor Whiteman aggiunge che la maggior parte degli australiani ha anche il tipo di pelle meno adatta per l'ambiente in cui vive.

"Abbiamo un background di origine prevalentemente europea. Le persone hanno prevalentemente tipi di pelle chiara che non si sono evoluti per un ambiente ad alta esposizione alla luce solare".

Il dottor Ahmad Hasanien, medico di base a Sydney con una specializzazione in tumori della pelle, sottolinea come l'eccessiva esposizione ai raggi ultravioletti (UV) del sole possa causare danni al DNA delle cellule della pelle.

Se questi danni non vengono riparati dal corpo stesso, le cellule difettose possono diffondersi – innescando la crescita anomala di cellule e diventando col tempo tumori.

Il dottor Hasanien speiga che l'indice UV di una tipica giornata d'estate in Australia è così alto che l'esposizione al sole senza protezioni ha un alto potenziale di causare danni. 

"In una giornata tipo con un indice UV di 12 in Australia, probabilmente eviterei di uscire, probabilmente eviterei di portare fuori i miei figli. Quindi, se guardiamo l'indice UV in una giornata invernale, sarà forse un massimo di 3 o 4, che è da lieve a moderato, e il periodo è così breve - un paio d'ore, direi. Ma in estate, per un periodo compreso tra le 8:00 e le 16:30, si raggiunge quasi sempre un livello compreso tra 12 e 14".

Paige Preston dirige la Skin Cancer Committee del Cancer Council Australia, e incoraggia tutti coloro che vivono in Australia a monitorare i livelli dei raggi UV previsti per il luogo in cui si trovano prima di uscire all'aperto, usando la Sunsmart app o controllando la app o il sito del Bureau of Meteorology.

Raccomandiamo a tutti gli australiani di utilizzare più forme di protezione solare quando il livello di raggi UV è 3 o superiore. Quando il livello UV è 3 e oltre, consigliamo di utilizzare un indumento protettivo slip-on che copra la maggior parte della pelle possibile, di applicare una crema solare, che sia di fattore 30 o superiore e resistente all'acqua, di indossare un cappello che copra il viso, il collo e le orecchie, ma anche di preferire l'ombra e indossare gli occhiali da sole. L'utilizzo di queste cinque forme di protezione fornirà la migliore protezione [dai tumori]

Le persone di carnagione più scura hanno melanina che offre una protezione maggiore contro i danni del DNA, aggiunge Whiteman. Tuttavia questo non significa che non ci siano rischi di tumori della pelle per persone di carnagione scura.

"Avere la pelle più scura protegge sicuramente dal cancro della pelle, e il motivo è che il pigmento di melanina che la nostra pelle produce naturalmente forma in realtà una barriera molto, molto protettiva contro le radiazioni UV. Mette una piccola barriera attorno al nucleo delle cellule della pelle, come uno scudo, assorbe tutta quella radiazione UV ed è molto protettivo, e ferma il danno del DNA in quelle cellule"

Il dottor Hasanien spiega che molti suoi pazienti affetti da tumori della pelle hanno la carnagione scura, e incoraggia tutti e tutte ad essere sun-smart.

"Una persona scura di carnagione ha una maggior protezione, ma ciò non significa che sia sempre protetta. Chiunque può ammalarsi di cancro della pelle anche ha la carnagione scura".

Ma non esporsi al sole può tradursi in una carenza di vitamina D, soprattutto per le persone con tipi di pelle più scura. Paige Preston del Cancer Council afferma che queste persone dovrebbero parlare con il proprio medico di famiglia della possibilità di assumere integratori di vitamina D piuttosto che esporsi al sole per lunghi periodi.

Whiteman sconsiglia vivamente di cercare di abbronzarsi durante la bella stagione ritenendo che ciò possa essere una protezione dai danni del sole. Sottolinea invece che l'abbronzatura danneggia significativamente la pelle e il DNA.

"L'abbronzatura è uno shock per il sistema. Il motivo per cui la nostra pelle si abbronza è paragonabile a una risposta di emergenza, perché iniziamo ad abbronzarci solo dopo aver subito danni alle cellule della nostra pelle. È come chiudere la stalla dopo che i buoi sono scappati. Significa che il danno si è già verificato e la pelle cerca di impedire che si verifichino ulteriori danni. Ora, una volta ottenuta l'abbronzatura, questa fornisce protezione solare, questo è ciò che si è evoluta per fare, ma l'unico modo per abbronzarsi è causare danni alla pelle e al corpo".

Ascolta il servizio

Tumori alla pelle, un rischio concreto e da non sottovalutare in Australia
00:00 00:00

Le persone in Australia devono stare ad almeno 1,5 metri di distanza dagli altri. Controllate le restrizioni del vostro stato per verificare i limiti imposti sugli assembramenti. 

Se avete sintomi da raffreddore o influenza, state a casa e richiedete di sottoporvi ad un test chiamando telefonicamente il vostro medico, oppure contattate la hotline nazionale per le informazioni sul Coronavirus al numero 1800 020 080.

Notizie e informazioni sono disponibili in 63 lingue all'indirizzo www.sbs.com.au/coronavirus

Ascolta SBS Italian ogni giorno, dalle 8am alle 10am.

Seguici su FacebookTwitter e Instagram o abbonati ai nostri podcast cliccando qui.

Coming up next

# TITLE RELEASED TIME MORE
Tumori alla pelle, un rischio concreto e da non sottovalutare in Australia 09/11/2021 11:35 ...
Le vacanze fanno bene all'economia? 26/01/2022 09:46 ...
Chi erano i presidenti "notai" della Repubblica Italiana? 26/01/2022 12:38 ...
26 gennaio, il giorno della discordia 26/01/2022 06:52 ...
News flash mercoledì 26 gennaio 2022 26/01/2022 06:43 ...
Gli "occhi avvelenati" di Berrettini puntano la finalissima 26/01/2022 10:28 ...
"Un'altra prova di grande tenacia": Santopadre esalta la forza di Berrettini 26/01/2022 07:08 ...
Dylan Alcott è il nuovo australiano dell'anno 26/01/2022 05:59 ...
Giornale radio mercoledì 26 gennaio 2022 26/01/2022 11:18 ...
Fumata nera nella prima votazione per il Presidente della Repubblica 25/01/2022 24:27 ...
View More